La Porcellana in Piemonte (1737 – 1825) – Le manifatture Rossetti, Vische, Vinovo.

Il volume è interamente dedicato alla produzione delle tre manifatture torinesi di porcellana RossettiVische e Vinovo, che rappresentano un fondamentale tassello nella storia della porcellana italiana e in particolare del Piemonte.
Le curatrici hanno operato un’analisi profonda e mirata, selezionando tra un migliaio di oggetti quelli più significativi. Le lunghe ricerche d’archivio, le analisi scientifiche e la grande possibilità di comparazione – con i prodotti di altre manifatture, nonché argenterie, quadri e incisioni – hanno contribuito a gettare nuova luce su un argomento che, per la sua complessità, non può che essere valorizzato dai nuovi dati, più certi e concreti.
I numerosi saggi presenti raccontano le storie, i protagonisti e le opere di quella avventura eroica che portò la “sublime scoperta della porcellana” a diffondersi in Piemonte, rendendo il catalogo un valido strumento di consultazione e approfondimento non solo per chi si approccia per la prima volta alla materia, ma anche per collezionisti e studiosi.
Il volume è completato da apparati documentari, indici e bibliografia.

 

  • Autori dei saggi: Andreina d’Agliano, M. Gomez Serito, Claudia Lehner-Jobst, Luca Mana, Cristina Maritano, L. Melegati, Andrea Merlotti, Francesco Morena, T. Ricardi di Netro, Cristina Ruggero
  • A cura di: Andreina d’Agliano e Cristina Maritano
  • Editore: Silvana Editoriale, 2015
    240 pagine, brossura, immagini a colori
  • Prezzo: IN PROMOZIONE € 20,00