Google Art Project

Il Museo fa parte dell’Art Project del Google Cultural Institute, la piattaforma tecnologica sviluppata da Google per promuovere e preservare la cultura online.

La Collezione digitale

La prima fase dei lavori ha portato alla digitalizzazione delle principali opere del museo.  Il progetto ha inoltre permesso di realizzare e caricare sulla piattaforma le immagini  in Gigapixel di 39 dipinti. Le riprese fotografiche, ottenute alla straordinaria risoluzione di 7 Gigapixel (7 milioni di punti), consentono all’utente di studiare dettagli delle opere altrimenti non visibili a occhio nudo.

 

Le mostre digitali

Attraverso la creazione di mostre virtuali (denominate “storie”) il museo amplia inoltre la sua offerta culturale, approfondendo alcuni temi delle mostre in corso, ideando percorsi alternativi di visita o semplicemente raccontando la storia che si cela dietro a singole opere, rendendo così sempre diversa l’esperienza di visita del museo.

Contatti:

Alberto Tosa

Centro Studi e Conservazione

Tel. 011 837688 (int.6)