Inginocchiatoio

  • N. inventario:M92
  • Autore: Luigi Prinotto (1685 – 1780)
  • Datazione:1722 (?)
  • Materiale: legno e avorio
  • Dimensioni: 86 × 89 × 70 cm

Cerca un'opera della nostra collezione

Dotato di pedana e consolle, è caratterizzato dal movimento estroflesso dei montanti e della mensa. Grandi lacche d’avorio bianco accolgono, come se fossero fogli di carta, scene della Passione. Sulla mensa è visibile una Pietà, seguita, sulla fascia del cassetto centrale, da una Salita al Calvario e dal Trasporto del corpo di Cristo e da una Resurrezione nelle parti basse. Qui Luigi Prinotto usò del materiale grafico fornitogli da Pietro Domenico Olivero, il pittore che, nel 1718, fu padrino di battesimo di almeno uno dei suoi figli. Vivacità narrativa e compattezza compositiva sono le caratteristiche che qualificano le immagini, che potrebbero essere state ispirate da stampe di origine tedesca al momento non rintracciate.