Fondazione Accorsi - Ometto Torino

PIETRO ACCORSI, IL MERCANTE DI MERAVIGLIE

Museo Accorsi-Ometto | 4 maggio – 3 giugno 2018
A cura di Museo Accorsi - Ometto
Mostra organizzata nell’ambito della prima edizione di Fo.To Fotografi a Torino

La Fondazione Accorsi-Ometto, nell’ambito della prima edizione di Fo.To. Fotografi a Torino che si svolge dal 3 maggio al 29 luglio 2018, propone una mostra fotografica incentrata su una selezione di immagini, provenienti dal proprio archivio, attraverso le quali ripercorre alcune tappe fondamentali della vita privata e professionale di Pietro Accorsi.
La figura di Accorsi testimonia uno dei capitoli più affascinanti della storia dell’antiquariato europeo del XX secolo. Nato a Torino nel 1891 da una famiglia modestissima, egli rivelò ben presto quelle doti di intuito artistico che lo resero famoso e stimato in tutto il mondo, fino a trasformarlo nel riconosciuto "re degli antiquari", appassionato di arredi del Settecento, il suo secolo preferito. Il gusto Accorsi si diffuse in Italia e all’estero a partire dal Dopoguerra e caratterizzò l’arredamento delle abitazioni di facoltosi uomini d’affari, politici, principi e re.
La vita di Accorsi è stata costellata da personaggi autorevoli, da incontri prestigiosi e da oggetti preziosissimi. La mostra intende, quindi, rendere omaggio alla vita di questo “… mercante di meraviglie” che visse appieno nella Torino del Novecento.

COSTO: € 3,00; gratuito con Abbonamento Musei e per i visitatori della mostra DA PIFFETTI A LADATTE

APPUNTAMENTI IN MOSTRA | CONFERENZE
Sabato 5 maggio, ore 17.00: PIETRO ACCORSI, IL MERCANTE DI MERAVIGLIE
A cura di Renato Rizzo, giornalista
Sabato 19 maggio, ore 17.00: LE MERAVIGLIOSE RESIDENZE DI PIETRO ACCORSI
A cura di Marco Albera, storico e consigliere della Fondazione Accorsi-Ometto
Sabato 2 giugno, ore 17.00: DA SOGNO A REALTÀ. LA NASCITA DELLA FONDAZIONE
a cura di Luca Mana, conservatore del Museo Accorsi-Ometto
INGRESSO LIBERO FINO A ESAURIMENTO POSTI